Capitolo 9 Promessi Sposi: analisi e riassunto dettagliato

Di Redazione Studenti.

Capitolo 9 promessi sposi: riassunto dettagliato e analisi del capitolo di Gertrude, la Monaca di Monza

CAPITOLO 9 PROMESSI SPOSI RIASSUNTO DETTAGLIATO

Ti stai perdendo nel riassunto e nell'? Non temere: sono in tanti gli studenti che ogni anno si perdono nei meandri del testo più famoso i Alessandro manzoni. Ecco allora una guida sintetica al per arrivare preparato all'interrogazione.

Clicca qui:

CAPITOLO 9 PROMESSI SPOSI, RIASSUNTO DETTAGLIATO

Il nono capitolo dei Promessi Sposi, così come il decimo, è interamente incentrato sulla figura di Gertrude, la . Dopo essere arrivata nella città lombarda, nella mattina di sabato 11 novembre 1628, e dopo aver salutato senza troppa affettuosità Renzo in partenza per Milano, Lucia – in compagnia della madre Agnese – fa il suo ingresso nel Monastero dei Cappuccini e, successivamente, viene accompagnata dalle suore: è qui che conosce la monaca più autoritaria del Convento, personaggio estremamente particolare ed interessante. Introdotta come la “Signora” in modo da non svelarne, almeno inizialmente, l’identità, la Monaca di Monza si fa raccontare da Lucia e Agnese le loro vicissitudini con don Rodrigo.

Da non perdere:

ANALISI DEL CAPITOLO 9 DEI PROMESSI SPOSI

Dopo aver ascoltato le peripezie delle due donne, Manzoni ci racconta la tormentata storia della Monaca di Monza. È questo sicuramente il momento più interessante del , su cui potrebbe venirti richiesto di svolgere un’. Già il modo in cui Manzoni ci presenta questo nuovo personaggio è piuttosto indicativo dell’importanza che assumerà all’interno del romanzo: il suo ritratto è uno dei più conosciuti e dei più amati della letteratura italiana. Ne leggiamo un breve estratto:

«Il suo aspetto, che poteva dimostrar venticinque anni, faceva a prima vista un'impressione di bellezza, ma d'una bellezza sbattuta, sfiorita e, direi quasi, scomposta. Un velo nero, sospeso e stirato orizzontalmente sulla testa, cadeva dalle due parti, discosto alquanto dal viso; sotto il velo, una bianchissima benda di lino cingeva una fronte di diversa, ma non d'inferiore bianchezza. Ma quella fronte si raggrinzava spesso, come per una contrazione dolorosa; e allora due sopraccigli neri si ravvicinavano, con un rapido movimento».

Vedi anche: Promessi Sposi, il riassunto di tutti i capitoli

CAPITOLO 9 PROMESSI SPOSI, ANALISI DELLA MONACA DI MONZA

Per la , Manzoni utilizza una lingua estremamente raffinata. Interessante notare come, anche nel ritratto fisico della donna, vi sia una sua forte descrizione introspettiva: ogni piccolo gesto, smorfia o atteggiamento servono a mostrare chiaramente la complessità dell’anima della Monaca di Monza, l’atteggiamento contraddittorio di una donna che ha vissuto un’infanzia turbata. È importante inoltre sapere che il personaggio della Monaca di Monza non è frutto della fantasia del Manzoni, ma è esistito veramente: stiamo parlando Marianna de Levya, figlia del feudatario della città di Monza, che nel XVII secolo si rese protagonista di uno scandalo ben conosciuto.
Vuoi saperne di più sulla Monaca di Monza, il personaggio emblematico dell’ottavo capitolo dei Promessi Sposi? Clicca qui:

Focus: Descrizione di tutti i personaggi dei Promessi Sposi

Leggi tutti i riassunti dei Promessi Sposi: | |Capitolo 3 |||| | | || | || | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | Capitolo 34| | | Capitolo 37| Capitolo 38|