Tracce svolte Maturità 2018 prima prova: Bassani, Costituzione, solitudine e bioetica. Segui la diretta!

Di Redazione Studenti.

Prima prova 2018, segui il live della giornata. Tutto quello che devi sapere sulla traccia dell' analisi del testo, saggio breve, articolo di giornale, tema storico e di ordine generale. Indiscrezioni e news dal Miur

TRACCE SVOLTE PRIMA PROVA MATURITÀ 2018


22:00
- Tracce seconda prova, le ipotesi per tutti gli indirizzi: abbiamo dato uno sguardo in giro e scoperto quali sono gli argomenti su cui i maturandi puntano di più per il secondo scritto.

17:15 - Tracce prima prova, le opinioni dei maturandi: studenti soddisfatti per le tracce proposte dal Miur il 20 giugno 2018, giorno della prima prova. La tipologia che ha riscosso più successo è il saggio breve sulla solitudine.

16:30 - La facilità delle tracce di oggi già preoccupa i maturandi 2019. “Ma che belle erano queste tracce? Anche l’anno prossimo così grazie”. In realtà i maturandi 2019 avranno già un esame più semplice perchè dal prossimo anno sparisce la terza prova, il temuto quizzone. E forse proprio per ridurre le distanze dai maturandi 2019, quest'anno le tracce del primo scritto sono andate incontro a tutte le più rosee previsioni.

14:21 - A "urne chiuse" qualche consiglio sullo svolgimento ideale dei temi della prima prova, e su come "pensare" un testo senza perdere il filo logico del discorso, ma soprattutto del pensiero alla base del vostro ragionamento analitico.

13:45 - Tutte le tracce svolte: tracce belle ma anche facili e molto attese quelle con cui si sono dovuti confrontare oggi i tutor di Studenti.it, qui di seguito potete consultare dei modelli di svolgimento da confrontare con quanto è stato fatto in classe:

13:05 - Anche Karl Marx tra le tracce. I 200 anni di Marx erano fra le tracce papabili della Maturità 2018. Sono comparsi, anche se in modo trasversale, in una delle fonti del saggio breve socio-economico, che prende le mosse dal pensiero del filosofo tedesco sulla creatività nel lavoro come mezzo di produzione e crescita.

13:03 - Tracce prima prova, i commenti degli studenti: tracce facili e prevedibili e così i futuri maturandi insorgono e sperano in analoga fortuna al prossimo esame di Stato: “Ma le tracce così belle le voglio anche io fra due anni!! Non potete mettermi De Gasperi, Aldo Moro, le poesie di Alda Merini tutto in una volta. Siate così buoni anche fa due anni!” commenta Sara.

12:35 - Mamme e papà più in ansia dei figli maturandi. Tracce prevedibili ma genitori più in ansia dei figli. Su Twitter tantissimi i messaggi di mamme preoccupate e papà commossi: “Ho più ansia io di mio figlio” twitta Anna. “Mia figlia è ora alle prese con il tema. Lo faccio anche io, così, per solidarietà” scrive Elena. Simonetta quasi si commuove quando viene a sapere i titoli delle tracce: “Doppietta del cuore: mio figlio alla maturità classica e uno dei miei libri (e film) più amati Il giardino dei #FinziContini di #Bassani”.

11:57 - Cos'è la bioetica? Scopri in cosa consiste la disciplina di cui si parla nella traccia di ambito scientifico.

11:33 - Un video riassunto della prima prova di Maturità 2018, con autori e temi dell'esame proposto agli studenti il 20 giugno dal Miur. Dall'uguaglianza alle leggi razziali, temi che parlano al nostro passato per dare un monito al presente dei ragazzi chiamati a rifletterci sopra.

Fonte: studenti.it

11:15 - Come sono le tracce scelte dal Miur? Un primo commento alle tracce di questa maturità 2018 ci racconta sicuramente uno scoglio più facile del previsto per i maturandi, poiché i temi protagonisti dei quesiti e dei saggi sono stati largamente dibattuti nei mesi precedenti. Un filo rosso conduttore potrebbe essere trovato nella necessità di valorizzare il passato per poter migliorare il futuro, prendendo spunto e lezione dagli eventi della storia al fine di interpretare al meglio le sfide del futuro.

11:05 - La maturità di Matteo Salvini e gli auguri ai maturandi. Anche Matteo Salvini ha usato Twitter per rivolgersi ai maturandi, con un video in cui racconta il suo esame e fa gali auguri agli studenti: "In bocca al lupo, so che l’ultima delle cose che vi interessa è sapere che cosa ha fatto, che cosa ha studiato qualcuno che la maturità l’ha fatta vent’anni fa. Io mi ricordo che tenni aperti i libri fino alle 4 della mattina – cosa che non si dovrebbe fare - poi me la ronfai. Al classico quell’anno uscirono italiano e latino allo scritto e all’orale scelsi greco e storia perché di fisica non ci capivo un accidente. La mattina mi alzai tranquillo, bevvi un caffè, comprai La Gazzetta dello sport e arrivai pimpante al liceo Manzoni di Milano, perché me la dovevo godere. Quindi mi arriveranno insulti su insulti però godetevela. Rilassatevi perché poi, negli anni a venire, ve la ricorderete la notte prima degli esami, la mattinata stessa, le sbirciate, gli ultimi consigli, le dita incrociate, quindi in bocca al lupo con invidia , perché tornerei indietro. Se potessi tornerei indietro! In bocca al lupo, auguri e che Dio ve la mandi buona!".

11:00 - La visione dell'Europa nel tema storico: la visione dell'Europa in Moro e De Gasperi nel tema storico della prima prova di maturità 2018. Nelle parole dei due statisti, le prime tracce di un'Europa aperta, globalizzata e con piena circolazione di merci e persone.

10:44 - Auguri ai maturandi anche all'ex ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. Anche lei, su Twitter, scrive: "In bocca al lupo a tutti gli studenti oggi alle prese con la prima prova scritta della maturità. Comunque andrà, sarà una tappa fondamentale per il vostro futuro che ricorderete sempre con un po’ di nostalgia! #maturità2018".

10:42 - Alle 10.15 anche Luigi Di Maio consegna a Twitter il suo personale in bocca al lupo ai maturandi 2018: "In bocca al lupo a tutti i giovani che affrontano la #Maturità2018. Vivete al meglio questi giorni perché saranno indimenticabili. Noi ce la metteremo tutta per farvi trovare un'Italia all'altezza dei vostri sogni e per valorizzare il vostro talento nel mondo del Lavoro".

10:40 - Chi era Giorgio Bassani? Ecco una video biografia sull'autore protagonista dell'analisi del testo della maturità 2018 con un brano del suo romanzo più celebre, Il Giardino dei Finzi Contini. Ecco chi era Bassani, e perché la sua poetica è più che mai attuale.

Fonte: studenti.it

10:00 - Quest'anno le tracce sono in linea con tutte le previsioni che abbiamo fatto insieme ai maturandi nelle ultime settimane. Il , nella scelta delle tracce, si è fatto ispirare dagli anniversari e dagli eventi importanti degli ultimi mesi e così, nelle tracce del primo scritto, troviamo riflessioni sulla Costituzione, i diritti umani, Aldo Moro e anni di piombo, masse e propaganda e poi solitudine e creatività. Tracce belle su cui i maturandi avranno molto da scrivere e che smentiscono le dichiarazioni di Serianni che, qualche settimana fa, aveva dichiarato che "quest'anno non ci avrebbe preso nessuno".

TIPOLOGIA A

Analisi del testo

Brano di Giorgio Bassani da un brano di .

TIPOLOGIA B

Redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale

  • Ambito artistico letterario: I diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura ()
  • Ambito socio economico: La creatività è la straordinaria dote, una formula complessa frutto del talento e del caso ()
  • Ambito storico – politico: Masse e propaganda ()
  • Ambito tecnico - scientifico: Il dibattito bioetico sulla clonazione ()

TIPOLOGIA C

Tema di argomento storico

TIPOLOGIA D

Tema di ordine generale

  • Il principio dell’eguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione ()

09:10 - Secondo gli ultimi rumors dai social e dai quotidiani online le tracce della prima prova 2018, oltre all'analisi del testo su un brano di Giorgio Bassani, sono su La solitudine con una poesia di Alda Merini, creatività, le masse e la propaganda:

Quest'anno le tracce rientrano pienamente nelle previsioni fatte dai maturandi nelle ultime settimane.

08:40 - Secondo i primi rumors da Twitter l'autore dell'analisi del testo potrebbe essere Giorgio Bassani, scrittore e poeta italiano appartenente ad una benestante famiglia ebraica. Vincitore del premio Strega nel 1956, ha raggiunto il massimo successo editoriale, con la pubblicazione del romanzo di formazione , qui trovate riassunto e analisi del testo.

07:52 - I maturandi sono già davanti ai portoni delle scuole e sui social raccontano come hanno passato le ultime ore:  "stanotte ho dormito solo 3 ore grazie alla mia fedele compagna: l'ansia".

Oggi mercoledì 20 giugno 2018 con lo scritto di Italiano iniziano ufficialmente gli esami di Stato. Tra poco gli studenti entreranno in classe, prenderanno posto e alle 8.30 - dopo la consueta decodifica - verranno aperte le buste e consegnate le tracce ai candidati. Ieri sera il Miur ha inviato i dati definitivi sui maturandi che - dopo la selezione dell'ammissione - da 509.000 sono diventati 500.000.

Ricordiamo che per il primo scritto di Italiano le ore a disposizione sono 6 e che non è possibile lasciare l'aula prima che ne siano trascorse 3. È consentito l’uso del dizionario di italiano e del dizionario bilingue (italiano-lingua del paese di provenienza) per i candidati di madrelingua non italiana.

I maturandi coinvolti sono circa 500.000 e la novità è che questo sarà l'ultimo esame in questa modalità: dal 2019 - a meno che la riforma dell'esame di Stato non venga ridiscussa dal nuovo Ministro dell'Istruzione - non avremo più il quizzone, la seconda prova per lo scientifico avrà caratteristiche diverse (si parla addirittura di una prova con Matematica e Fisica insieme) e la tesina da presentare all'orale potrebbe lasciare il posto alla relazione sull'esperienza scuola-lavoro.

Tracce prima prova maturità 2018
Tracce prima prova maturità 2018 — Fonte: istock

TRACCE PRIMA PROVA 2018: PROSA PER L'ANALISI DEL TESTO

Nella prima prova di maturità dello scorso anno gli studenti sono rimasti perplessi dall'autore e dalla poesia scelti dal Miur: Caproni e la sua Versicoli quasi ecologici, pur non essendo un brano difficile, ha spiazzato perchè si trattava di un autore che non si studia a scuola. La scelta della Ministra Fedeli quest'anno lascerà i maturandi più soddisfatti? In una intervista a Repubblica, di recente Serianni - in merito al tototema- ha dichiarato che i maturandi "tanto non ci indovinano ed è giusto che sia così".
I primi di maggio però dal Miur è arrivata la comunicazione che era fatta: le tracce per la prima e per la seconda prova erano state scelte. Nel comunicato stampa si annunciavano "temi di riflessione importanti" oltre agli argomenti legati ai "nuclei tematici fondamentali delle diverse discipline" e, tra queste parole, i maturandi ci hanno voluto vedere degli indizi.

ARGOMENTI TRACCE PRIMA PROVA

Quando sentiamo parlare di "argomenti di riflessione importanti" non possiamo non pensare all'anniversario della Costituzione Italiana e agli 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali fasciste. Avvenimenti non recenti ma neanche così lontani e, soprattutto, entrambi di estrema attualità che potremmo trovare sia nella tipologia B, ovvero nel saggio breve di ambito storico-politico o nella tipologia C, il tema di argomento storico.
Per l'analisi del testo ci si attende un brano di prosa dopo la poesia dello scorso anno ma chissà, il in passato ci ha abituato a sorprese e colpi di scena e non sarebbe una novità veder comparire anche per la prima prova della maturità 2018 una poesia per la tipologia A del primo scritto. Ma se il Ministero tenesse in considerazione l'alternanza tra poesia e prosa e assecondasse gli anniversari riguardanti importanti autori italiani, non potrebbe non tenere presente gli 80 anni dalla nascita di D'Annunzio o i 110 da quella di Cesare Pavese e Alberto Moravia.

CONSIGLI PRIMA PROVA

  • Leggere bene il testo e prendersi il tempo sufficiente per farlo. A disposizione ci sono 6 ore e, anche prendersene una intera solo per la lettura, sarà tempo ben speso.
  • Fare una scaletta degli argomenti da trattare.
  • Non è importante scrivere molto. E' importante, invece, la concatenazione logica tra le varie parti del testo.
  • Rileggere cosa si è scritto. Anche questa fase richiede una quantità di tempo adeguato. La rilettura non va assolutamente trascurata.
  • Nei giorni che precedono la prima prova immergersi nella lettura di quotidiani e riviste per approfondire temi sociali, politici e ambientali sia interni al nostro Paese che internazionali.

PRIMA PROVA, LINK UTILI

Поможем вам подобрать и diploms-home.com недорого с доставкой.
Вы можете https://all-diplomer.com в любом городе.
Наш классный web-сайт про направление www.baly.com.ua.