Come si fa una parafrasi

Di Redazione Studenti.

Come si fa una parafrasi: indicazioni per fare una parafrasi perfetta di un testo poetico e guida al riconoscimento delle figure retoriche e metriche

COME SI FA LA PARAFRASI DI UN TESTO

Come si fa la parafrasi
Come si fa la parafrasi — Fonte: istock

La parafrasi è un esercizio che assegnano tutti i professori, dalla scuola primaria a quella secondaria. Se a prima vista può sembrare un esercizio molto difficile, con il metodo giusto non sarà difficle fare una parafrasi perfetta: che si tratti della parafrasi di A Silvia, di A Zacinto, de Il 5 maggio o di un canto dell’Odissea o della Divina Commedia, non preoccuparti, perché in questa guida ti aiuteremo a fare un buona parafrasi. 

Che cos'è la parafrasi? Prima ancora di cimentarti con l'esercizione vero e proprio, chiariamo cosa si intende per parafrasi. La parafrasi è la riscrittura di un testo in parole proprie. Riscrivendo il testo con termini più semplici dovrai però fare attenzione e a non modificare il senso e il significato che l'autore voleva dare al testo.

Da non perdere: Leopardi |A sé stesso: commento e parafrasi

COME FARE LA PARAFRASI DI UNA POESIA

Fase uno: lettura. Dato che, quindi, fare la parafrasi significa essenzialmente capire l’opera di cui ti stai occupando, la prima cosa che devi fare è leggere con attenzione tutto il testo dall’inizio alla fine anche più di una volta.

COME SI FA LA PARAFRASI DI UN TESTO POETICO

Fase due: divisione del testo in unità sintattiche. A questo punto avrai preso confidenza con il brano e sarai pronto per suddividerlo in unità sintattiche. In altre parole devi andare a caccia di frasi e paragrafi lasciandoti guidare anche dalla punteggiatura ma mai dalle unità metriche (cioè da versi e strofe). Tieni presente infatti che a volte una frase inizia in un verso ma termina in un altro.

COME SI FA LA PARAFRASI DI UNA POESIA

Fase tre: Individuazione dell’ordine corretto delle parole. Ora che hai suddiviso il tuo testo in unità sintattiche (se vuoi puoi aiutarti con una matita!), non ti resta che andare a caccia dell’ordine naturale delle parole. Questo significa che, a prescindere dell’ordine metrico in cui compaiono, devi trovare soggetto, verbo e complementi e capire a cosa fanno riferimento i vari aggettivi e i vari avverbi.

PARAFRASI: ESEMPIO GERUSALEMME LIBERATA

Fase quattro: Individuazione delle figure retoriche e delle parole desuete. La poesia dovrebbe così iniziare a somigliare di più ad un testo di prosa che segue le regole della sintassi che anche tu utilizzi tutti i giorni. Per renderla però definitivamente più chiara hai ancora due passaggi da effettuare: individuare le figure metriche e retoriche e le parole troppo complesse. Le prime andranno spiegate (Per esempio “i capei d'oro” di cui scrive Petrarca diventeranno “capelli biondi e splendenti come l’oro”), mentre le seconde andranno sostituite con termini meno aulici.

Parafrasi e commento della Gerusalemme Liberata

COME SI FA LA PARAFRASI DI UN TESTO POETICO

Fase cinque: riscrittura del testo in prosa. Se avrai seguito per filo e per segno le nostre istruzioni a questo punto trascrivere in prosa il testo poetico che hai di fronte non sarà di certo un problema! Coraggio: una volta arrivato in fondo a questo ultimo step la tua parafrasi potrà dirsi terminata!

Hai bisogno di aiuto? Ci pensiamo noi: Figure metriche e figure retoriche: la guida